Eccesivo fumo nero proveniente dalla Raffineria di Milazzo

A lanciare l’allarme è il rappresentante del Wwf Peppe Falliti, che parla di ‘ennesima disfunzione dell’impianto che ormai sta diventando una consuetudine’. Infatti, intense colonne di fumo nero si sono elevate da alcune colonne della Raffineria in un orario inconsueto. Secondo Falliti, ‘le amministrazioni locali, provinciali e regionali non sono in grado di assicurare il monitoraggio degli inquinamenti e proporre soluzioni alternative alle industrie pesanti, con progetti seri di risanamento. Viene quasi il dubbio, conclude il rappresentante dell’associazione ambientalista, che questa incapacità sia mantenuta ad arte per favorire gli inquinatori’.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*