Per tutelare gli interessi di chi è stato colpito dall’alluvione è nato il comitato “Insieme per non dimenticare”.

L’organizzazione si pone l’obiettivo di divenire il portavoce dei cittadini che, il primo ottobre hanno vissuto in prima persona la tragedia. La rappresentanza si impegnerà a promuovere iniziative che faciliteranno la vita degli sfollati, ad informare la stampa sui problemi della popolazione colpita dalla frana ed a mantenere vive le tradizioni, la memoria e la storia delle comunità della zona sud. Il comitato è aperto ai cittadini ed a tutte le persone fisiche e giuridiche che ne condividono le finalità e gli obiettivi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*