Rinviati a giudizio i nove medici accusati della morte di Francesco Foti di soli sei mesi, avvenuta nel 2007

Il Giudice dell’udienza Preliminare Daria Orlando ha rimandato al prossimo 15 febbraio il giudizio dei nove medici del Policlinico di Messina, accusati di omicidio colposo in relazione al decesso di Francesco Foti, avvenuto in seguito un intervento chirurgico. Sulla base delle perizie eseguite dal medico legale Giuseppe Ragazzi, dal pediatra Alberto Fisher e dal chirurgo Pietro Rinella, il magistrato ha deciso il giudizio, ritenendo che i medici sottovalutarono i sintomi della patologia addominale e non diagnosticarono l’occlusione intestinale e la peritonite. Il processo comicerà il prossimo 15 febbraio

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*