Un’ Indagine della Commissione Ambiente della camera e l’istituzione di un Piano straordinario contro il rischio idrogeologico

Queste le ultime mosse del Governo in tema di dissesto idrogeologico e di risanamento del territorio nazionale. Secondo la relazione sulla difesa del suolo quella del Messinese sarebbe una tragedia annunciata al pari di molte altre verificatesi non solo a causa del tanto discusso abusivismo edilizio ma soprattutto della dissennata pianificazione urbanistica, della generale fragilità del territorio e dell’inadeguatezza normativa. L’80 % dei comuni italiani risultano essere infatti aree a forte criticita’ idrogeologica e occorrerebbero 44 miliardi di euro per far fronte alle migliaia di interventi necessari. Si attende intanto la conferma di uno stanziamento di fondi per 3-4 miliardi di euro che il Ministro dell”Ambiente Stefania Preastigiacomo ha annunciato per i prossimi giorni.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*