La Cgil boccia il Piano di Zona triennale del distretto socio-sanitario

Non mancano le polemiche a seguito della seconda conferenza di presentazione del Piano di Zona, organizzata dall’assessore alle Politiche Sociali, Pinella Aliberti. Secondo quanto afferma il segretario della Cgil Lillo Oceano, ‘il Piano di Zona non migliora nè aumenta i servizi, e non si occupa dei reali bisogni delle famiglie’. ‘Inoltre, aggiunge Oceano, i fondi non verrebbero utilizzati per sostenere famiglie con disabili, mancherebbero le risorse per formare il personale e in particolare non ci sarebbero finanziamenti per gli asili nido, tema ancora irrisolto per il Comune di Messina’.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*