Come Bonnie&Clyde: in vacanza coi soldi del furto, vengono arrestati al loro ritorno

Due rapinatori catanesi, Maurizio Grimaldi e Maria Torrisi, entrambi sui 40 anni, sono stati tratti in arresto dai Carabinieri di Taormina. I due erano i responsabili della rapina a mano armata alla “Banca dello Sviluppo” di S.Teresa di Riva, avvenuta lo scorso 1 settembre: un colpo che gli era fruttato circa 3.000 euro. La cifra giusta per farsi una romantica vacanza a Venezia: i due criminali si erano infatti innamorati proprio nei giorni del furto. Amore cieco, visto che si sono resi conto delle telecamere di sorveglianza degli istituti di credito, che ha permesso il loro immediato riconoscimento ed il fermo al ritorno a Catania.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*