Un furto a S.Teresa di Riva e poi in viaggio di piacere: arrestata coppia di rapinatori catanesi al ritorno dalle vacanze

I carabinieri di Taormina hanno chiamato non a caso operazione “Bonnie & Clyde” l’arresto di Maurizio Grimaldi e Maria Torrisi, coppia di rapinatori catanesi, entrambi sulla quarantina, conosciutisi ed innamoratisi proprio dopo il “colpo” per i quali sono stati fermati. Si tratta di una rapina a mano armata avvenuta lo scorso 1 settembre alla Banca dello Sviluppo di Santa Teresa di Riva, alle casse della quale avevano portato via circa 3.000€. I due, adesso detenuti nel carcere etneo di Piazza Lanza, sono stati individuati dalle telecamere a circuito chiuso dell’istituto di credito, e bloccati al porto di Catania, dov’erano appena approdati dopo una romantica vacanza a Venezia.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*