Sciopero dei marittimi della Siremar

Il blocco degli aliscafi e dei traghetti è stato attuato in seguito all’annuncio della Federmar-Cisal. La protesta portata avanti dall’organizzazione sindacale deriva da un mancato interesse da parte della Siremar a prendere in considerazione le problematiche in merito ai contratti e altresì il riconoscimento di qualifiche e mansioni del personale amministrativo. ‘Inoltre, afferma il segretario Gesualdo Accardi, in vista di una già proclamata privatizzazione del Gruppo Tirrenia non si garantirebbe una permanente occupazione ai lavoratori’. La Federmar chiede, quindi, un confronto con il Governo. Nonostante la manifestazione, sono stati assicurati i servizi essenziali.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*