“Una manifestazione contro ogni discriminazione e contro un sistema di regole che non governa ma alimenta i conflitti sociali”

Il progetto organizzativo e lo scopo che si pone l’iniziativa di carattere nazionale, in programma il 17 ottobre, sono stati presentati dalle associazioni che hanno aderito, tra cui la Cgil di Messina, Il Partito dei Comunisti Italiani, il movimento Sinistra e Libertà e il Circolo Arci “Thomas Sankara”. “L’Italia ha imboccato una strada pericolosa che è bene fermare subito prima di ritrovarci a gestire un conflitto sociale esasperato” ha dichiarato il segretario della Cgil Messina Lillo Oceano, “E’il momento di reagire – ha proseguito – e costruire insieme una risposta solidarietà per fermare il dilagare del razzismo”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*