Influenza A: disposti autopsia e sequestro cartella clinica della vittima messinese

Nell’ambito dell’inchiesta aperta dalla Procura di Messina sulla morte della 46enne Giovanna Russo, causata dal virus H1N1, la polizia municipale ha sequestrato la cartella clinica della donna, per verificare se soffrisse precedentemente di broncopolmonite, come smentito dalla sorella e dal primario di Rianimazione, Sutera. Sempre per chiarire le cause del decesso, il corpo della Russo sarà, entro due giorni, sottoposto ad autopsia. Intanto, mentre degli ispettori regionali verificano al Papardo l’operato dei medici nei 20 giorni di ricovero della donna, e controllano i dati di altri pazienti. una Unità comunale di Crisi allestita dal sindaco Giuseppe Buzzanca chiede per Messina dieci volte le dosi del vaccino previste (circa 7500).

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*