38 kg di hashish nell’auto: un arresto sugli imbarcaderi per Messina dà il via alle indagini sul narcotraffico Napoli-Palermo

Il 33enne palermitano Alessandro Lucera è finito in manette grazie al fiuto delle unità cinofile della Guardia di Finanza che, durante un controllo di routine sugli imbarcaderi Caronte&Tourist per Messina, hanno ritrovato, nelle imbottiture dei sedili posteriori della sua Fiat Punto, ben 38 chilogrammi di purissima hashish. Droga per oltre 80.000€ da destinare sul mercato palermitano, proveniente non da Reggio Calabria, come il “corriere” Lucera ha confessato dopo il fermo, bensì, con ogni probabilità, da Napoli. Le indagini su un possibile nuovo percorso del narcotraffico, quello siculo-campano, sono dunque al via.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*