Cassaintegrazione per 24 dipendenti amministrativi del Gruppo Franza

Parla di “esuberi solo temporanei, da far rientrare nel 2010 con il Piano Casa e i progetti POR Sicilia”, Vincenzo Franza, amministratore delegato dell’omonimo gruppo, commentando la sorte dei 24 dipendenti di Framon, Fi.Pe e altre unità del settore alberghiero-turistico dell’azienda, appena messi in cassaintegrazione. Intanto i pendolari, appoggiati dalla CISL, hanno già presentato una vertenza all’ufficio provinciale del lavoro, e vedono nell’accaduto “un segnale di crisi profonda, frutto di tariffe eccessive, incontrollate, che inibiscono lo sviluppo e gli scambi fra i cittadini delle due sponde”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*