I lavori di messa in sicurezza del viadotto Montagnareale appaltati ma fermi da oltre un anno

Lo denuncia la Fillea Cgil, che accusa il Consorzio Autostrade Siciliano di negligenza. I lavori per il viadotto della A20 nei pressi di Patti, scenario di diversi incidenti stradali mortali, sono stati appaltati nel luglio 2008 ma a distanza di un anno il Cas non ha ancora firmato il contratto con la ditta aggiudicatrice. “Invece di accelerare sulla messa in sicurezza di quel tratto di strada, si lasciano passare anni – afferma Biagio Oriti, segretario provinciale della Fillea Cgil -. L’atteggiamento del Cas – continua – non tiene in alcuna considerazione la sicurezza degli utenti dell’autostrada e contemporaneamente viola la legge che prevede che dopo l’esito dell’appalto il contratto vada firmato entro 60 giorni”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*